Questa pagina fa uso di cookie. Visitando questo sito si autorizza l'impiego di cookie.

Misure urgenti sulla regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato

Decreto Legge 8 aprile 2020 n° 22 prescrive (in particolare agli articoli 1 e 2) rilevanti disposizioni ai fini della regolare conclusione del corrente a.s. 2019/2020

e dell’avvio del prossimo a.s. 2020/2021, che qui si sunteggiano per quanto di interesse di questo Liceo:

Art.

Comma

Argomento

Oggetto

1

1

Strumento di intervento

L’ordinanza è lo strumento con cui il Ministro detterà specifiche misure sulla valutazione degli alunni e sullo svolgimento degli esami di Stato conclusivi del primo e del secondo ciclo di istruzione.

1

2

Recuperi

L’eventuale integrazione e recupero degli apprendimenti relativi all’anno scolastico 2019/2020 sono previsti nel corso dell’anno scolastico successivo, a decorrere dal 1° di settembre 2020.

1

3.a

Scrutini

In caso di ripresa delle lezioni in presenza entro il 18 maggio 2020, apposita ordinanza definirà i requisiti di ammissione alla classe successiva per le scuole secondarie, tenuto conto del possibile recupero degli apprendimenti di cui al comma 2 e comunque del processo formativo e dei risultati di apprendimento conseguiti sulla base della programmazione svolta.

1

3.d

Esame di Stato

In caso di ripresa delle lezioni in presenza entro il 18 maggio 2020, l’esame di Stato si svolge in presenza e apposita ordinanza disciplinerà le prove dell’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo, prevedendo anche la sostituzione della seconda prova a carattere nazionale con una prova predisposta dalla singola commissione di esame affinché detta prova sia aderente alle attività didattiche effettivamente svolte nel corso dell’anno scolastico sulle specifiche discipline di indirizzo.

1

4.a

Scrutini

Nel caso in cui le lezioni in presenza non riprendano entro il 18 maggio 2020, apposita ordinanza disciplinerà le modalità, anche telematiche, della valutazione finale degli alunni, ivi compresi gli scrutini finali.

1

4.c

Esame di Stato

Nel caso in cui le lezioni in presenza non riprendano entro il 18 maggio 2020 ovvero per ragioni sanitarie non possano svolgersi esami in presenza, apposita ordinanza disciplinerà l’eliminazione delle prove scritte e la sostituzione con un unico colloquio, articolandone contenuti, modalità anche telematiche e punteggio per garantire la completezza e la congruità della valutazione.

1

4.d

Esame di Stato

In caso di esami svolti non in presenza, apposita ordinanza disciplinerà la revisione, nel limite delle risorse finanziarie disponibili a legislazione vigente, dei criteri di attribuzione dell’eccellenza e del relativo premio (100 e lode).

1

5

Disabilità, DAS e BES

I provvedimenti di cui al presente articolo prevedono specifiche modalità per l’adattamento agli studenti con disabilità e disturbi specifici di apprendimento, nonché con altri BES.

1

6

Esame di Stato

Ai fini dell’ammissione dei candidati agli esami di Stato, si tiene conto del processo formativo e dei risultati di apprendimento conseguiti sulla base della programmazione svolta. Le esperienze maturate nei PCTO costituiscono comunque parte del colloquio.

1

7

Esame di Stato

I candidati esterni svolgono in presenza gli esami preliminari al termine dell’emergenza epidemiologica e sostengono l’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo nel corso della sessione straordinaria.

2

1.a

Inizio nuovo a.s.

La data di inizio delle lezioni per l’anno scolastico 2020/2021 sarà definita anche tenendo conto dell’eventuale necessità di recupero degli apprendimenti quale ordinaria attività didattica e della conclusione delle procedure di avvio dell’anno scolastico.

2

1.d

Libri di testo

Nel caso in cui le lezioni in presenza non riprendano entro il 18 maggio 2020, per l’anno scolastico 2020/2021 sono confermati i libri di testo adottati per il corrente anno scolastico.

2

3

Didattica a distanza

In corrispondenza della sospensione delle attività didattiche in presenza a seguito dell’emergenza epidemiologica, il personale docente assicura comunque le prestazioni didattiche nelle modalità a distanza, utilizzando strumenti informatici o tecnologici a disposizione. Le prestazioni lavorative e gli adempimenti connessi dei dirigenti scolastici nonché del personale scolastico, come determinati dal quadro contrattuale e normativo vigente, possono svolgersi nelle modalità del lavoro agile anche attraverso apparecchiature informatiche e collegamenti telefonici e telematici, per contenere ogni diffusione del contagio.

2

4

Graduatorie di Istituto

Le procedure di istituzione delle graduatorie provinciali per le supplenze e di costituzione delle graduatorie di istituto sono attuate nell’anno scolastico 2020/2021 per spiegare efficacia per il conferimento delle supplenze a decorrere dall’anno scolastico 2021/2022. Conseguentemente, nell’anno scolastico 2020/2021, restano valide le graduatorie di istituto attualmente vigenti, ivi compresi i relativi elenchi aggiuntivi da compilarsi, per la finestra di inserimento relativa all’anno scolastico 2020/21, entro il 31 agosto 2020, anche per i soggetti in possesso del solo titolo di specializzazione sul sostegno.L’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento avviene nell’anno scolastico 2020/2021, per spiegare efficacia per il triennio successivo, a decorrere dall’anno scolastico 2021/2022.

2

6

Viaggi di istruzione

Per tutto l’anno scolastico 2019/2020, sono sospesi i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche comunque denominate, programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado.

pdf  Circolare n. 255  del 09.04.2020